logo_immaginepugliaresortfb
Deutsch
Français
Italiano
English
Français
English
Deutsch
Associazione di Promozione per la Puglia
Tel.: +39 3495621064
3488739624
mail: terradipuglia@yahoo.it
Skype: terradipuglia
f.book: https://www.facebook.com/pugliaresort
Italiano
logo_immaginepugliaresortfb
box_reservation_bg
box_reservation_bg

Booking online

Locorotodo (BA)

Masseria Borgoviglione

Situato nella campagna pugliese, a 15 km da Matera, il Borgoviglione Casa Loby 1928 sorge su un vasto terreno circondato da uliveti, e vanta camere in stile classico dotate di aria condizionata.

Ogni giorno vi attende una colazione all'italiana a base di bevande calde e cornetti, da gustare, se preferite, anche nel patio e nei giardini in comune, luoghi ideali per il vostro relax; la struttura offre inoltre una bottiglia di vino in omaggio ai gruppi composti da 2 o più ospiti.

Ospitate all'interno di un edificio tipico in cotto e provvisto di pareti in pietra, tutte le sistemazioni sfoggiano un ingresso indipendente e un bagno completo di set di cortesia.

La Casa Loby 1928 si trova a metà strada tra Laterza e Santeramo in Colle, raggiungibili in meno di 15 minuti di guida, mentre dista 16 km da Altamura, località rinomata per la produzione di pane.
Contattare: Adrinana
Tel Cell: 3892439758

masseria borgoviglione Matera www.pugliaresort.com
masseria borgoviglione Matera www.pugliaresort.commasseria borgoviglione Matera www.pugliaresort.commasseria borgoviglione Matera www.pugliaresort.commasseria borgoviglione Matera www.pugliaresort.com

Mete da Visitare vicine

Mete da Visitare vicine

Matera

matera www.pugliaresort.com le case nei sassi

« La città è di aspetto curiosissimo, viene situata in tre valli profonde nelle quali, con artificio, e sulla pietra nativa e asciutta, seggono le chiese sopra le case e quelle pendono sotto a queste, confondendo i vivi e morti la stanza. I lumi notturni la fan parere un cielo stellato. »
(Giovan Battista Pacichelli, Il Regno di Napoli in Prospettiva)
Matera (IPA: [maˈtɛra][3], Matàërë in dialetto materano, IPA: [ma'taərə]), è un comune italiano di 59.973 abitanti[1], capoluogo dell'omonima provincia e seconda città della Basilicata per popolazione ed anche il più grande comune per superficie della Basilicata.
Dal 1663 al 1806 è stata il capoluogo del Giustizierato di Basilicata nel Regno di Napoli. Durante questo periodo la città conobbe un'importante crescita economica, commerciale e culturale.
Nota con l'appellativo di "Città Sotterranea", è altresì conosciuta per gli storici rioni Sassi, che costituiscono uno dei nuclei abitativi più antichi al mondo.[4] I Sassi sono stati riconosciuti nel 1993 Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, primo sito dell'Italia meridionale a ricevere tale riconoscimento.
Matera è tra le città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione perché è stata insignita della Medaglia d'Argento al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni durante la seconda guerra mondiale, essendo stata la prima città del Mezzogiorno a insorgere in armi contro il nazifascismo.
sidebar_download2
page_468831385780318327194937592746n
page_94430313857793916606201091256653n
page_9351301385782444993648985338002n
page_13750601385782708326955753001239n
page_100501113857746716610921566462708n

Laterza

Laterza


Laterza www.pugliaresort.com


Laterza è situata a nord-ovest della provincia di Taranto, ad un'altezza media di 362 m s.l.m., con un territorio che si insinua tra le province di Bari e di Matera. Il territorio laertino fa parte della diramazione appenninica della murgia barese, e, nonostante non abbia sbocchi sul mare, ricade nella regione geografica dell'arco Ionico tarantino.
Laterza è situata in una posizione strategica, sul ciglio occidentale dell'omonima gravina, che rappresenta un suggestivo canyon di origine carsica. Inoltre, la gravina, grazie al suo habitat, può vantare la presenza di varie specie ornitologiche, che hanno permesso l'istituzione dell'Oasi protezione della fauna della gravina di Laterza nel 1985, gestita dal 1999 dalla LIPU. Il comune fa parte del Parco naturale regionale Terra delle Gravine istituito in Puglia nel 2005[4] per tutelarne il patrimonio paesaggistico e faunistico.
Dal punto di vista geologico, nel territorio laertino, affiorano prevalentemente formazioni carbonatiche, come il Calcare di Altamura (Cretacico superiore-Paleocene inferiore) e la Calcarenite di Gravina (Pliocene Superiore-Pleistocene inferiore).
Dal punto di vista idrografico, come fanno notare anche gli storici Geronimo Marciano e Giovan Battista Pacichelli, il territorio laertino è «...copiosissimo d'acque...»[5] e «...abbonda di spesse fonti fresche, e perenni...»[6], fonti che hanno da sempre permesso l'agricoltura in un territorio non raggiunto dai sistemi di irrigazione gestiti dal consorzio di bonifica. Così come per quella di Castellaneta, la gravina di Laterza è attraversata da un torrente le cui acque danno origine al fiume Lato.[
sidebar_images4
Associazione PugliaResort&Management Noci (Ba) -70015- Via D.Mele 7
C.F: 91089230725 E-mail: terradipuglia@yahoo.it Tel: +39 3488739624
Create a website